LADRI! Un ottimo Milan derubato a Udine. As it happened

Evidente la soddisfazione del tecnico.

– Buon pomeriggio! Formazioni:

Udinese: Brkic, Benatia, Coda, Danilo, Faraoni, Allan, Pinzi, Pereyra, Pasquale, Ranegie, Di Natale. All. Guidolin

Milan: Abbiati, Abate, Mexes, Zapata, Mesbah, Montolivo, Ambrosini, Nocerino, Ambrosini, Pazzini, Emanuelson. All. Allegri

– Nell’Udinese Guidolin rispolvera il rudere Barreto come spalla di Di Natale; Coda sostituisce l’infortunato Domizzi; Basta recupera e gioca titolare. Nel Milan Yepes è in permesso per nascita del figlio; gioca Zapata proprio nello stadio che l’ha lanciato (si fa per dire) al grande calcio. Antonini giustamente in panca, gioca De Sciglio a sinistra. Boateng panchinato è l’altra bella notizia.

– Segnaliamo intanto una gustosa arrampicata sugli specchi di Moratti sulla difesa a 3 sì-difesa a 3 no proposta da Stramaccioni. “Io non me ne intendo tanto, comunque”.

– Ed eccoci a Udine, cielo plumbeo, stadio quasi pieno – una rarità da quelle parti. Qualcuno vocifera addirittura di un possibile esonero di Guidolin in caso di sconfitta dell’Udinese.

– Parte l’inno lagnosissimo dell’Udinese mentre entrano le squadre. Nel Milan – no! – gioca MESBAH titolare. Antonini comunque giubilato. Evidentemente De Sciglio paga le sue ultime incoraggianti prestazioni. A sedere anche De Jong, in attacco El Shaarawy e Pazzini. Nell’Udinese invece non Barreto ma lo sconosciuto Ranegie. Basta non recupera, sulle fasce Faraoni e Pasquale.

– Minuto di silenzio in memoria di Arrigo Gattai, ex presidente del CONI dal 1987 al 1993.

– Si parte! Si pone il primo dilemma: come si pronuncia Ranegie? Causio dice “Ràneghi”, ma è pur sempre Causio.

Mesbah guadagna addirittura un calcio di punizione, con nostra enorme sorpresa.

– Zapata ha un che di Winston Bogarde, che a Udine disputò la sua terza e ultima disastrosa partita con la maglia del Milan.

Pazzini riceve palla per caso e calcia dopo lo stop, destraccio abbondantemente largo.

– Ràneghi è già diventato Ranéghi.

– Ritmo più blando di un film di Theo Angelopoulos.

– Occasione Milan!!! Montolivo apre a sinistra, poi Nocerino perde il rimpallo, palla in zona Pazzini che calcia di punta col destro, Brkic devia in angolo.

– Altra occasione! Pazzini sponda per El Shaarawy, che calcia bene di destro e trova la gran deviazione di Brkic. Grande inizio del Milan!

– Ancora al tiro il Milan con Montolivo, che gira al volo ma altissimo. Semi-dominio del Milan mentre il Bologna, avversaria diretta, è già in vantaggio.

– Mesbah vince il contrasto e mette stupidamente in mezzo tra le braccia di Brkic. Sta dominando il Milan. Udinese in discreta confusione, Di Natale sbaglia completamente un’apertura delle sue e poi litiga con Guidolin.

– Si fa vedere anche l’Udinese: scorribanda di Pasquale a sinistra, palla in mezzo e poi Pinzi al volo calcia fuori.

– Scappa Di Natale a sinistra, ma il cross non va a buon fine. Ritmo molto alto e di conseguenza anche molti errori – ché non siamo di fronte a Real Madrid-Barcellona.

– Ora partita più equilibrata e ritmo di nuovo precipitato.

El Shaarawy ha segnato all’Udinese i suoi unici due gol in serie A.

– C’è Mesbah che fa casino a sinistra. Ora Pereyra semina il panico a destra e mette in mezzo, ma Di Natale sbuccia orrendamente.

(Samueltron84) Mesbah??? Ma allora lo fa apposta!

– De Sciglio corre troppo per i nostri gusti.

– Niente, metà primo tempo e i buoni propositi dei primi 10 minuti sono irrimediabilmente tornati indietro.

– Mesbah perde un’altra pallaccia, Pinzi apre al volo e Di Natale cerca il gol del campionato al volo di sinistro, ma colpisce ancora male.

– Zapata impeccabile su Ranegie che è ufficialmente diventato Ranéghi (ma Causio insiste con Ràneghi).

– Ora si balla dietro. Fioccano corner per l’Udinese, Milan un po’ schiacciato.

– Mesbah schierato per rifornire di cross Pazzini, qui si esibisce in un bell’assist per Ibrahimovic. Pomeriggio di calma piatta anche sugli altri campi, fin qui ha segnato solo Gilardino a Bologna.

– Pazzini di tacco per Montolivo, che calcia di destro in corsa in direzione Lubiana.

Abate sgroppa come un sol uomo e guadagna quantomeno una touche in attacco.

– Ranegie anche due partite e un gol in Nazionale svedese, addirittura contro la Siria.

– Grande occasione Udinese! Benatia gira in porta da 5 metri, ma proprio in bocca ad Abbiati.

– Altra folatona di Pereyra a destra, ma adesso stiamo rischiando di brutto. Il Milan è durato 6 minuti, poi il cambio di modulo di Guidolin con difesa a 4 sta indirizzando decisamente la partita verso Udine.

– Altra punizione udinese da zona pericolosa, Mexes libera di testa. Intervallo, fai presto.

– Apnea Milan da dieci minuti buoni. 

– Improvvisa fiammata del Faraone! Destro da fuori di El Shaarawy, deviato in angolo dopo un’uscita da saltimbanco di Brkic.

Ambrosini si immola con il suo classico cartellino giallo del 39′. Qui sacrosanto però, per fermare Pasquale lanciato a rete.

(ilBarman) Compaio.

Udinese in vantaggio!!! Abbiamo preso gol da Ranegie. (che nel frattempo è diventato Ranéghe).

(ilBarman) Ops, sono comparso in un momento topico.

Abbiati disastroso nell’uscita a vuoto, ci mette il capoccione Mathias Ranegie dopo la sponda di Benatia. Mexes e Abbiati come Rossi e Baresi contro il Rosenborg nel 1996.

(ilBarman) Abbiati è come paguro che esce di conchiglia.

– Primo tempo molto difficile del Milan dall’8′ in poi. Allegri guarda il mondo da un oblò – si annoia un po’.

– Il Milan la butta sul cuore e sull’orgoglio, come neanche una fiction di Mediaset. Nulla di fatto.

(ilBarman) Ma come è possibile che Yepes venga mandato a casa a fare il papà in un momento come questo??? Cos’è questo buonismo schifoso? Ma cosa siamo diventati, l’inter? E che io abbia lui e De Sciglio al Fantacalcio non influenza il mio contenuto disappunto. Porco il pianeta.

– Un friulano agonizzante a terra, si tratta di Faraoni. Momento buio e la presenza di Mesbah non aiuta a fare luce.

(ilBarman) Mesbah in campo ha un solo senso: mandare un messaggio in codice ai rettiliani.

– Termina il primo tempo. Il Milan conserva comunque 2 preziosissimi punti di vantaggio sul Pescara.

INTERVALLO

Intanto Allegri negli spogliatoi ascolta un po’ di musica distensiva.

– Torna il buonumore con un’occhiata a San Siro dove Milito che si tuffa penosamente mentre il pubblico nerazzurro urla e schiuma.

– Nell’anno della B Radice fu esonerato dopo una sconfitta con l’Udinese (e sostituito da Italo Galbiati). Intanto si riprende a giocare, senza cambi.

(ilBarman) Sempre per corsi e ricorsi: contro l’Udinese l’altr’anno Abbiati fu già responsabile di una immane, inspiegabile catazza.

– Auspichiamo la telefonata di Berlusconi nel post-partita che licenzia Allegri. Anche lui da Miami come Cellino.

(ilBarman) Ce l’hanno tutti con il nostro fairplay finanziario.

SECONDO TEMPO

– Nocerino arranca dietro Pereyra, poi Zapata salva sull’imbucata di Di Natale.

(ilBarman) C’è stato un cambio. Galliani, rispetto al primo tempo, siede a sinistra di Braida. Vedremo se la mossa si rivelerà vincente. O quanto meno, pareggiante.

– Ancora Di Natale decisamente fuori fase tira malissimo di destro in quella che era la sua classica conclusione. Siamo più vicini al 2-0 che all’1-1. Boateng in campo tra poco. Al posto di Ambrosini. Che cede la fascia di capitano ad Abbiati. 

(Samueltron) Dedico “Giusto un giro” di Marracash al nostro mister! “Ma perché sono finito qua, niente di meglio da fare in città, nella testa un’altra musica, la lalala lalala lalala”

– Montolivo davanti alla difesa con Boateng a centrocampo o un po’ dove cacchio gli pare.

(ilBarman) Ora come ora Zambrotta è senza contratto. Sarebbe un delitto non fare questo ghiotto affare.

El Shaarawy!!!!! Gol straordinario!!!!!!!!!!!!

– Sassata da 25 metri all’incrocio dei pali dopo semi-assist di Pazzini! Terzo gol di El Shaarawy in serie A, tutti all’Udinese.

(Samueltron) È bastato inserire Boateng a centrocampo!!!! Lo dico da maggio!!!

– Ma credo stia giocando trequartista come al solito in realtà, o forse no, dimenticavo che c’è ancora Emanuelson. Intanto corner pro Udinese.

– Milan che torna a fare la partita. Fra poco Badu per Faraoni nell’Udinese.

– El Shaarawy sul pallone, una specie di Mahatma in campo ora il Faraone.

Boateng inaugura la sua lunga collezione di tiracci da fuori senza sugo. Mezz’ora alla fine. Succede di nuovo poco e niente.

– Ammonito Zapata per un intervento spericolato sulla trequarti, occhio che l’Udinese rialza la testa.

– Abbiati si riscatta su Di Natale! Grande parata su colpo di testa di Totò, dimenticato al centro dell’area piccola.

– Ancora Abbiati ci mette la manina sul colpo di testa di Coda, altro corner furlàn.

Rigore Udinese! La palla era già entrata dopo il fischio di Celi. Rigore Udinese ineccepibile, per fallo di Zapata. Fallo su Ranegie, poi Di Natale a gioco fermo mette dentro, ma Celi aveva già fischiato.

– Ma insomma.

– Di Natale ha già sbagliato un rigore contro il Milan nel maggio 2011 (parò Amelia). Zapata espulso in tutto ciò.

Di Natale, gol! Udinese 2-1.

– Diamanti ha sbagliato un rigore, vé? Ce l’ho a due Fantacalci, immaginatevi la gioja.

– Allegri intanto ha iniziato a salutare amici e colleghi. No, non Inzaghi.

(Angela Cutrera) Tutta colpa di Monti.

– Partita che non ha più molto senso al momento, anche se mancano ancora venti minuti buoni. Pensiamo a cosa dirà Allegri tra poco.

(ecco a voi intanto un altro brano dalla playlist di Allegri)

– Azione complessa del Milan che si conclude con un tiraccio di Nocerino.

– Non si capisce come sia schierato il Milan in questo momento, probabilmente con un’inedita difesa a tre.

(Samueltron) “Esco a fare un giro torno presto baby, mi hanno offerto un altro giro e mo non sto più in piedi…”

– Ah ecco è entrato Acerbi, suppongo per Emanuelson. Ammonito Boateng per fallo di reazione. Rischiato grossissimo KPB, mai l’emblema della serenità. Siena in vantaggio a Milano!

(ilBarman) Ho una grossa idea: scambio tra allenatori.

– E Pazzini sfiora il gol in acrobazia, ma Brkic alza in angolo. Però era fuorigioco. 

– Ha segnato Vergassola nel Siena, per la gioia dei tifosi rossoneri a Udine.

– Ammonito anche Pinzi, the unexpected classic.

– Alé, terzo cambio: sarà Bojan. Per Nocerino.

– Momenti di irrefrenabile pessimismo. Il Milan ha un punto sulla zona retrocessione, ma si rifà sotto minaccioso il Siena a -1.

(GonzoKent) Inzaghi non ha il patentino, giusto?

– Corretto.

– Fallo e giallo per Coda, e punizione dai 22-23 metri Milan. Potrebbe persino tirare Acerbi – rendiamoci conto.

Espulso Boateng! Finisce in 9 il Milan. Ammonizione molto molto molto severa per KPB, che ha trattenuto vistosamente Pereyra.

– “Ecco, la musica è finita, gli amici se ne vanno, che inutile serata”.

– Milan in 9 nel Triveneto come ai tempi di Rosario Lo Bello a Verona 1990.

(ilBarman) E come in quell’occasione, sconfitti soltanto da un arbitraggio vergognoso.

– Improvvisamente Pasquale si sente autorizzato a tirare in porta. Abbiati in due tempi.

– Abate scappa a destra, ma in mezzo Acerbi buca orrendamente. Uno scivolone di Mesbah innesca un velocissimo contropiede udinese, cross in mezzo di Di Natale per Ranegie che di testa mette alto. Milan leggermente sbilanciato.

(ilBarman) Beh, sono sicuro che Tassotti darà una comesichiama, una sferzata alla squadra. 

– Esce Totò, entra Fabbrini.

(Samueltron) Che ridere.

– Altra cannonata addirittura di Coda, Abbiati alza in angolo. 4 di recupero per la fine di questa lenta e dolorosa agonia. L’Udinese mantiene la palla.

– Corner Milan! Ci vuole anche Abbiati!

– Bojan scivola battendo il corner.

– Ancora un minuto di non-Allegri.

(GonzoKent) Il Milan stroncato dal carneade Ranegie, svedese (come Ibra) di origine Guadalupe. Ma da dove salta fuori?

– Chiude palla in mano l’Udinese conquistando un corner. Ultimi secondi di inquadrature per Allegri.

– Finisce qui!!!! Con il raddoppio del Siena a San Siro.

(ilBarman) Maledetto rifacimento del prato. RIMETTETE. A POSTO. LE PATATE.

(GonzoKent) Ranegie ha 28 anni! E’ ufficialmente l’Hubner nero.

– Che dire, amici milanisti? Consoliamoci con il torello del Siena a San Siro.

(ilBarman) AMALA.

2 Comments

on “LADRI! Un ottimo Milan derubato a Udine. As it happened
2 Comments on “LADRI! Un ottimo Milan derubato a Udine. As it happened

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.