Che vi siete persi – 3/10 maggio 2020

Quella che ci siamo lasciati alle spalle è stata una settimana importantissima: è cominciata la Fase 2, c’è stato il sessantesimo compleanno di Baresi, Rangnick ha confermato i contatti con il Milan, Chiellini e Balotelli hanno litigato e ci si è messo in mezzo pure Felipe Melo. Che storie! E non sono finite qui: ecco notizie addirittura migliori di queste, tutte riguardanti il meraviglioso mondo rossonero, sempre ricco di novità. Virgolettato della settimana

Wow! Sembra che Ibra odiasse Cavani, al PSG: questo almeno è quello che dice l’ex Lazio Ciani. Ok, Ibra, facciamo un patto allora: noi promettiamo di non mettere sotto contratto Cavani, tu resti anche il prossimo anno. Sì, hai capito bene: nonostante prenda solo 12 milioni più bonus, noi ci facciamo da parte. Non per beceri motivi economici, eh, lo facciamo solo per te. Apprezzi, no?

Notizia di mercato della settimana

Senti, Leo, parliamoci chiaro: ma perché devi fare così? Ti ricordiamo qualcuno che ti ha picchiato da piccolo, come direbbe Aldo? Hai detto che volevi Paquetà, no? Prenditi lui, allora, che forse a Parigi potrebbe trovare la sua dimensione, eccetera. Perché toglierci Bennacer per metterlo insieme a Verratti e a tutti gli altri multimilionari che avete in squadra? Vuoi proprio riaprire quella ferita aperta nel 2012, con i trasferimenti di Ibra e Thiago? Suvvia, lasciaci stare.

La notizia che spacca

Ok, abbiamo spesso preso in giro Kessié in questa rubrica, ma adesso la sua vicenda sta prendendo delle pieghe assurde: doveva tornare a Milano giorni fa, ma a quanto pare Franck è ancora bloccato in Costa d’Avorio, che ha chiuso le frontiere. Che peccato, eh? Non vedremo più i suoi tiri sbilenchi, i suoi passaggi sbagliati… Ormai ci conosci, Franco, si fa per scherzare, per divertirci un po’! Ti aspettiamo a Milanello, anche perché sei tipo l’unico giocatore grosso e forte, a centrocampo. Mettere Krunic a fare a sportellate non sembra un’opzione presa in considerazione, ad oggi. Per fortuna.

La statistica della settimana

Nel titolo si sono dimenticati di usare la parola “squadre”, e se non sapessimo che quelli di MilanNews sono bravi ragazzi, pensaremmo male. Ma ci siamo capiti: ritorna la manfrina del Milan giovine e dal futuro brillante! Ormai va avanti da qualche anno, eppure il nostro futuro (che nel frattempo è diventato presente, se non passato) non è che sia migliorato granché. Nonostante tutto continuiamo a sperare, a prendere giovanissimi pulcini bagnati da dare in pasto ai Chiellini di turno. Che poi tra qualche anno li insulterà tramite il suo prossimo libro. Sapete, lui fa così.

Ma come sta Ibrahimovic? Ha mangiato, è tranquillo, pensa a noi?

Le prossime tappe di Ibrahimovic: ritorno in Italia, quarantena, “faccia a faccia con Gazidis”, poi l’eventuale confronto con Rangnick, poi le discussioni sul rinnovo, con il Milan che offre 4 milioni e lui che chiede 6, e poi e poi e poi. Ma non avete capito che noi vogliamo solo vederlo giocare, segnare, spalancare le braccia sotto la Curva Sud? Siamo inguaribili romantici, non ci interessano le scartoffie: torna, Ibra, rispetta quarantena, distanze sociali e tutto il resto. Poi facci esultare: ci abbracceremo tutti, a un metro di distanza, allungando tantissimo le braccia.

E comunque, sui social

Anche voi siete tornati a lavoro, con l’inizio di questa Fase 2?

(Leonardo Mazzeo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.