Milan-Bologna 2-0: le Pagelle Che Davvero Non Lo Erano

Il campionato è ormai alle fasi conclusive, ma agosto non è ancora finito. Però ormai è agli sgoccioli, e in questo weekend tanta gente è tornata a casa, facendo l’inevitabile esperienza della sosta lungo l’autostrada, presso MyChef, ChefExpress e ovviamente la catena più conosciuta, Autogrill, decantata anche da Francesco Guccini e dagli 883. Di conseguenza, nell’immediato dopopartita gli amici di ComunqueMilan si sono prodotti in diretta sui prodotti offerti negli store che ci ristorano mentre facciamo chilometri e superiamo gli ostacoli.

Mike MAIGNAN

Capitan Davide CALABRIA

Calabria semplice e poco glamour ma prezioso come il caffé per la guidata notturna. (Erasmo Sacrali)

Pierino KALULU

Kalulu è l’orsetto gommoso. (Tommaso Lorenzi)

Kalulu il grattaevinci fotocopiato e appeso sopra la cassa che ha vinto venti milioni – ed è stato acquistato PROPRIO QUI, nel giugno 2020. (Romualdo Lampredoni)

Fikayo TOMORI

Tomori sull’azione del possibile rigore per il Bologna rischioso come telefonare a uno dei numeri scritti nelle toilette. (Ausonio Ausondesto)

Bella partita fino a quando non si è gettato sull’avversario in area come uno di quei salumi di dimensioni bibliche per i quali devi comprare anche il rimorchio. (Zeno Bombacci)

THEO HERNANDEZ

Theo è le Morositas alla frutta. Non propriamente nutriente ma molto soddisfacente. (Pietro Cusenza)

Il tipo che arriva di corsa e ti porta via il parcheggio davanti all’entrata che puntavi da dieci minuti. (Osvaldo Schiperio)

Isma BENNACER

La Melizia. Da fuori sembra nulla e invece è tanta fragrante sostanza (Gianfranco Germiniasi)

Quei libroni pesanti tipo la raccolta delle prime pagine della Gazzetta o del Corriere (Guido Cappella)

Bennacer è il benzinaio che ti consiglia l’uscita migliore per evitare traffico (Giuseppe Angelini)

Sandrino TONALI

Tonali stasera il latte freddo macchiato in bicchiere alto e stretto. Complicato. (Fabio Trovato)

Stasera è stato un po’ il cd di Michael Bolton rimasto in fondo al cestone (Fabio Cormio)

Junior MESSIAS

Messias è l’arbre magique al mango. (Pietro Cusenza)

Messias è una disperata offerta di riso arborio. (Gianluca Mancini)

Il ragazzino dimenticato dai genitori. Tre settimane fa. (Alvaro Sambuchi)

Charles DE KETELAERE

Charles è il croissant con la crema al pistacchio (Andrea Donadel)

Rafa LEAO

Leao partita da 7,5 ma viste le voci su offerte astronomiche, l’ho visto come quei pacchetti di Ringo in offerta a quaranta euro. (Ausonio Ausondesto)

Oliviero GIROUD

Giroud è la confezione maxi di popcorn, arrivi a casa e ce n’è ancora. (Andrea Donadel)

Giroud il Toblerone, prelibatezza di altri tempi per intenditori selezionatissimi. (Eloisa Ceriani)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.