Watchmen: uomini triti per tempi tetri (Palermo-Milan 2-2)

Miccoli contro il Fattucchiere al minuto 44, proprio in tempo scaduto, nel momento più delicato…il Palermo ha il rigore, ma là c’è il Fattucchiere, in una settimana potrebbero essere due miracoli. Vai Amelia! Io ti…penso. Attenzione…vai Fat, vai Fat! E la palla però si infila alla destra nonostante l’intuizione di Amelia.
(Carlo Pellegatti. Amelia, Lui…ti pensa) 

Miccoli contro Amelia, vai MarcoAme. Ricordati dei tanti rigori che ti ha calciato in allenamento, MarcoAme. Marco, ricorda. Marco. Ripassa il film di Miccoli, dai. Vai MarcoAme. Parte Miccoli. Il tiro. Gol. Partita balorda. Noi poco furbi. Noi poco furbi.
(Mauro Suma. Noi poco furbi. Beh, lui di sicuro)

Cercano Miccoli loro, è rimasto dietro Constant che la prende bene di petto, ATTENTO! CONSTANT! Attento! …Fallo di Constant. Kevin, stiamo attenti, è palla nostra, ti prego.
(Mauro Suma si allarma come se dietro a Constant ci fosse un giaguaro)

Bojan, la finta, dove cavolo vuoi andare? La dà in mezzo, in posizione buona, Montolivo, il tiro, GOL! Dai! Dai che ci crediamo, dai che ci crediamo! Te l’ho detto che siamo vivi! Te l’ho detto che siamo vivi, te l’ho detto che siamo vivi, te l’ho detto anche a TE!
(Cristiano Ruiu afferma di essere vivo. E’ lecito dubitare) 

Krkić, Krkić, Montolivo, Montolivo, tiro! GOL! GOL! GOL! GOL! Monto! Monto! Monto! Monto! Monto! Monto! Monto! Livo! Livo! Livo! Monto! Monto! Dai ragazzi! Dai! Col cuore, col cuore!
(Tiziano Crudeli fa chiare allusioni sessuali)

Ujkani respinge! El Sharawaay, tiro! GOOOL! Il faraone l’ha messa!!! Ed è gol! Ed è gol del faraone! (in tono aggressivo), ed è gol del Faraone, ed è gol del Faraone! (lacrimando)
(Tiziano Crudeli alle prese con il solito disturbo bipolare infrasettimanale)

Abate, è la solita schifezza, c’arriva-Ujkani-smanacciailtiroGUOOL! UUU!!! UUU!!! Il gol del Milan! Il pareggio del Milan! Il pareggio del Milan! Il pareggio del Milan! E abbiamo le creste per tutti! E abbiamo le creste per tutti! E abbiamo le creste per tutti! E abbiamo le creste per tutti! L’ho detto che eravamo vivi! L’ho detto che eravamo vivi! L’ho detto che eravamo vivi! L’ho detto che eravamo vivi! L’ho detto che eravamo vivi! L’ho detto che eravamo vivi! L’ho detto che eravamo vivi!
(Cristiano Ruiu. Chiamalo vivere)

Pallone dentro dove può andare Bojan, Bojan va sulla fascia di destra, viene avanti Bojan, buona l’azione di Crema Catalana, si ferma ancora, superato un avversario, dentro per Montolivo, tira! Tiro! GOOOL! E’ arrivato il gol di Montolivo! 18 Sfumature di Rossonero! Minuto 24! Ma vieni Milan, ma vieni Milan, ma vieni Milan! 18 Sfumature di Rossonero! Ventiquattresimo minuto, Montolivo! 2 a 1!
(Carlo Pellegatti tra raffinatezze culinarie e raffinatezze erotiche. Mancando raffinatezze in campo)

Palla dentro, Bojan. Bojan va sul filo del fuorigioco ma va, Bojan, Bojan ha davanti a sè il suo avversario, Bojan, Bojan, Bojan, Bojan, dai Bojianino! Palla in mezzo, libero, libero Riccardo, libero, tiro, GOL! Sì! Riccardino Montolivo! Dai Riccardino Montolivo entro il 75, dai. Dai Riccardino Montolivo. Dai Riccardino Montolivo, dai. Dai Riccardino Montolivo, stanco ma ci sei. Bravo Bojan, è entrato benissimo Bojan. Prendere esempio da Bojan! prendere esempio da Bojan!
(Mauro Suma usa i diminutivi per ricordarci che siamo una squadra gggiovane, forse su consiglio del Presidente)

Ecco il tocco largo per Igna Ignazio, Igna Ignazio, Igna Ignazio, è BELLAAAA, esce Ujkani, porta vuota! Stephan! GOOOL! DUE A DUE! DUE A DUEEE! DUUUEE A DUUUEE! DUUEE A DUUUEE! (…) Duuuuue a Duuuuue!
(Mauro Suma ulula alla luna)

E ora c’è questo calcio di punizione. Altra mischiolona. Attenzione, pallone corto per Abate, Abate è pronto a mettere in mezzo, mette in mezzo Abate, esce Ujkani, che poi mette dove può recuperare…il tiro! GOOOL! El Sciaravi! Amon-Ra! Amon-Ra! Amon-Ra! Amon-Ra! Amon-Ra! 34 minuti di gioco! Aaamon-Ra! 2 a 2! Minuto 34. Esultate sulle vostre sedie! 2 a 2!
(Carlo “Mischiolona” Pellegatti)

Urbino…non la lavora bene, Urbino. Dai Urby, dai ti prego, che è un momento importante della nostra vita.
(Mauro Suma, once in a lifetime)

– E andiamo ragazzi! Ci sono ancora 10 minuti per sognare una rimonta!

(…10 minuti dopo)

– Tutti a casa, due a due.
(Tiziano Crudeli, sognatore imprigionato in una realtà crudele)

Ho la sensazione che stiam buttando via due punti ma va bene, dai. (…) 2 a 2. Ve l’abbiam fatta buona.
(Mauro Suma, un uomo chiamato clemenza)

Però finalmente ho visto un Milan come si deve, dallo 0-2 al 2-2 ho visto veramente un Milan, quel Milan che vorrei vedere sempre, perché signor Allegri non mi schieri quel Milan? Perché non mi fai giocare Bojan? Perché non me lo fai giocare dietro la punta? Pazzini non avrà fatto niente, ma teneva impegnato la…la difesa del…consentendo a Bojan di partire da lontano e rendersi pericoloso. Un Milan che è cresciuto. Che è cresciuto. Il miglior Milan della stagione.
(Tiziano Crudeli. Tutto sta a capire se è una notizia buona o cattiva)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.