Watchmen. Uomini confusi per tempi contriti

Bolzoni, pronto a mettere, attenzione però palla dentro per Rosina, potrebbe tirare, tiro di RosinAAA, però c’è un fuorigioco…No, no è il gol.
(Carlo Pellegatti. Ma che azione hai visto?)

Gol del Siena! Oh, aiuto. Gol del Siena! Gol di testa di Terzi. Cross in area, Terzi da solo mette dentro sotto misura. Dorme la difesa del Milan!!! Un altro gol di testa, ne abbiamo subiti venti nell’arco del campionato. Non è possibile! Non è possibile! Cross di Rosina dalla sinistra arriva Terzi solo, solissimo e di testa beffa Abbiati. Era solo, ERA SOLO IN AREA! NON E’ POSSIBILE, NON E’ POSSIBILE!
(Tiziano Crudeli e la solitudine, pena secolare del genere umano)

Dramma. A. Siena. Dramma. A. Siena.
(Carlo Pellegatti, in stato confusionale, sul punto di lanciare un Mayday)

Ma piantatela coi rigori! Abbiamo una squadra che fa…che fa ridere e parlate dei rigori! Ma state zitti, state. Il Siena vince, meritatamente! E allora? Basta! Fate delle altre analisi. Invece…sempre di…istigare e inzigare. OH!
(Tiziano Crudeli e le e-mail dei telespettatori. Che istigano e inzigano)

Calcio di rigore, calcio di rigore, va giù Balotelli, Paci protesta. Balotelli, Balotelli, Balotelli. Balotelli.
(Tiziano Crudeli – featuring Balotelli)

E c’è IL CALCIO DI RIGORE! PER FALLO SU BALOTELLI! E DALLO! Minuto 81 e c’è un calcio di rigore per fallo su Ba-lo-telli. Vediamo. Balotelli contro Pegolo, via. Dio mio. Balotelli contro Pegolo. Goool! Goool! Django scatenato, gol! Balotelli contro Pegolo, a dieci dalla fine. Tiro, gol! Balotelli contro Pegolo, a dieci dalla fine. Gol! Minuto 38. Allegri non guarda. Balotelli contro Pegolo.
(L’inquietante Carlo Pellegatti si blocca e va in loop durante e dopo il commento del rigore di Balotelli. Forse è un androide come Ian Holm in Alien e non ce ne siamo mai accorti)

Qualcuno, a Balotelli, qualcosa ha fatto. Prima c’era il rigore netto con il mani sul colpo di testa di Mexes. E poi c’era anche il fuorigioco di El Sharawaay contro Pegolo. Vediamo…GOL! 1 a 1, 1 a 1 ragazzi. 1 a 1 mamma aiutami, mamma aiutami. Mamma, ascoltami bene e aiutami. Tutti i milanisti e tutti quelli che vogliono bene ai milanisti devono volerci bene e aiutarci.
(Mauro Suma passa al ricatto affettivo)

GOOOOOL! BALOTELLI! GOOOOL! GOL DI BALOTELLI! E ADESSO, TUTTI AVANTI MIEI PRODI! TUTTI ALL’ATTACCO, E ANDIAMO! Balotelli, Balotelli, Balotelli.
(Tiziano Crudeli, un uomo forgiato dal fuoco di mille battaglie)

ElSha, ElSha, Elsha, la tocca, ancora per il Monto. Esce il Siena, pallonetto. Mexes, Mexes. GOOOOOL! CLAUDIO! CLAUDIO! CLAUDIO! CLAUDIO! TE L’AVEVO DETTO CHE TOCCAVA A TE CLAUDIO! GRAZIE CLAUDIO, ANIMA MIA! CLAUDIO ADESSO TOCCA A TE! LO SAPEVO Claudio mio, lo sapevo. Philippino. Piango e mi emoziono. Due a uno ragazzi, due a uno ragazzi. E’ entrata ragazzi, e adesso lo dobbiamo difendere ragazzi. Stephanino carica i tifosi. Ragazzi, io non so quanti anni di vita ho perso ragazzi, ma va bene così.
(Mauro Suma e il piano mistico: al gol di Mexes, urla e commozione nel ricordo del collega e amico Claudio Lippi)

E’ FINITA! E’ FINITA! E’ FINITA! COL CUORE SI VINCE! COL CUORE SI VINCE! COL CUORE SI VINCE! Sapete come si dice in giapponese? Me l’hanno insegnato i giapponesi quando sono venuti qui. Non è una parolaccia. Posso dirla? A Todt…a tode cazzu. Che vuol dire “col cuore si vince” in giapponese. Andate a vedere sul…sul vocabolario, a tode catzu. Col cuore si vince, col cuore. Col cuore si vince, col cuore si vince. CHE EMOZIONI, CHE EMOZIONI, CHE EMOZIONI!
(Tiziano Crudeli e i doppi sensi del Giapponese, lingua notoriamente ambigua)

Attenzione, pallone laterale per El Shaarawy, punta Amon Ra, ancora dietro, pallone largo attenzione, posizione regolare. GOOOOL! MEXES! MEXES! MEXES! GOL! MEXES! MEXES! MEXES! MEXES! MEXES! MEXES! IL GOL DI MEXES! IL GOL DI MEXES! IL GOL DI MEXES! IL GOL DI MEXES! SIGNORI, IL GOL DI MEXES! Uno lo para, due lo segna. Il gol di Riennevaplus, di Lesjeuxsonfaits! DI MEXES! DI MEXES, SIGNORI, POSIZIONE REGOLARE. VAI! LESJEUXSONFAITS. IL GOL DI MEXES, SIGNORI. ALL’OTTANTASETTE. IL GOL DI MEXES. ALL’OTTANTASETTE. SIGNORI, LESJEUXSONFAITS, RIEN NE VA PLUS, SIGNORI!
(Carlo Pellegatti e il gol di MEXES! MEXES! MEXES! Che ci rende tutti felici, certo. Ma a me ha fatto anche perdere un Fantacalcio. Dannato francesino fighetto. Football, bloody hell)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.