La senti questa voce?

Da oggi cercheremo di sentire le voci, come Giovanna D’Arco, in modo da tenervi aggiornati. Non è facile: le voci sono decine: già a giugno siamo in piena Bohemian Rhapsody. E poi è arrivato il sole e non è che siamo sempre in casa, né noi né voi. Però è giusto e sacrosanto che ogni tifoso che si rispetti abbia la possibilità di straparlare da qui fino a settembre – perciò, colleziona tutte le voci, e scambiale con i tuoi amici! Per cominciare:

Secondo un famosissimo giornale color porcello, Galliani e Leonardo stanno ventilando il prestito con diritto di riscatto di Pastore – pagato 43 milioni dal PSG. Ci sarà un bel po’ da ventilare.

Secondo CriticaRossonera, “il non nazionale Poli” è già del Milan. In effetti sta già giocando la seconda di campionato contro il Sassuolo – si sta comportando bene, anche se non ha chiuso un triangolo con Robinho che poteva mandare in gol l’infallibile cecchino carioca – il punteggio è ancora sullo 0-0.

Secondo Panorama, dovesse essere ceduto Boateng, arriverebbe qualche soldo per tentare l’Ajax con un’offerta per Eriksen, che il Milan segue dal 2010 – in punta di piedi e con dei baffi finti per le vie di Amsterdam. Il prezzo sarebbe di 25 milioni di euro. Lo scambio alla pari con Boateng, per qualche strano motivo, non è contemplato.

Secondo Tuttosport, la Juve sta trattando Europa, Oceania e un terzo continente a sua scelta.

Secondo tuttomercatoweb.com, l’Empoli vuole riscattare Vasco Regini dalla Sampdoria per venderlo – e il Milan è in prima fila. Con il popcorn.

Stando a un famosissimo giornale color chiappe di bambino, Allegri vuole Matri. Sarebbe disposto a tutto pur di avere in squadra “uno che la butta dentro”, sono gli attaccanti che piacciono a lui, ed è per questo che a fine campionato ha preferito il prolifico Robinho a El Shaarawy. Anzi, per riavere “il suo ex pupillo”, sarebbe disposto a vendere il Faraone al City e poi dare 10 milioni alla Juventus – che evidentemente non considera una diretta concorrente. Bravo Max, ci piaci sempre così.

Ma secondo Repubblica, Tevez potrebbe arrivare al Milan senza il sacrificio di El Shaarawy, “trattando su una base vicina ai 12 milioni. E un triennale da 4 milioni annui. Potrebbe lasciare anche Boateng. Qui il cambio può darglielo Diamanti”.

Secondo CriticaRossonera, “Diamanti, nome pronunciato dal vice Presidente di Lega, è una farsa. Non ci sono stati contatti, non c’è la volontà del Mister, non ci sono i soldi fino a che non viene ceduto qualcuno”. (6 giugno)

Attenzione! La ben informata CriticaRossonera smentisce quei chiacchieroni di CriticaRossonera: “Diamanti pare essere una realtà. L’idea della dirigenza è piazzare Boa e Binho per inserire Diamanti già a luglio”. (7 giugno)

Per MilanNews, “Davide Astori resta un nome caldissimo per il mercato del Milan”. Strano, certe volte Allegri sembra quasi che abbia allenato il Cagliari. “Ma l’operazione non decolla perché il club di Cellino non gradisce contropartite come Fossati o Comi che il Milan ha provato ad inserire nell’affare”. Cellino, va’ in galera.

Secondo Tuttosport, Microsoft sarebbe già della Juve, manca solo la firma.

Secondo IlSussidiario.net, il Milan ha messo gli occhi su Ademilson Braga Bispo Junior, meglio noto come Ademilson (e non Bispo) (o Braga), un attaccante classe ’94 del San Paolo. “Il giocatore ha colpito particolarmente Ariedo Braida” – cosa che ogni tanto vorremmo fare anche noi: colpirlo. Particolarmente.

Secondo Tuttosport, Marco Amelia dalla Toscana dove è in vacanza ha dato il mandato di chiudere la sua attuale abitazione. Molto eloquente. Soprattutto, che faccia chiudere la porta a qualcun altro.

Secondo Marco Amelia e il suo account su Twitter, “Riguardo le ultime notizie uscite ed inventate da chi le ha scritte ripeto per l’ennesima volta che in accordo con la società resterò al Milan”. Siamo spiazzati. Oh, beh. Mai quanto lui.

Secondo TuttoMercatoWeb, Thereau è pronto al salto di qualità. Come si suol dire: meco. “Mi piacerebbe andare alla Fiorentina o al Milan”. In effetti, anche a chi vi scrive.

Secondo calciomercato.it, l’agente di Belfodil, George Atangana, cade dalle nuvole. “L’interesse di Napoli e Milan c’è, inutile nasconderlo ma nessuno mi ha informato di una trattativa in corso. Non ho avuto nessun contatto e il Parma non mi ha comunicato nulla. Ripeto, l’interesse c’è così come c’è quello di alcuni club inglesi e tedeschi, ma non sono a conoscenza di nessuna trattativa”. Ehi, chi non vorrebbe un agente così?

Secondo TMW, “Il Milan sembrava in vantaggio per Belfodil, che il Parma valuta circa 15 milioni, ma la società partenopea nello scorso week-end ha messo il piede sull’acceleratore sorpassando la concorrenza rossonera. Il club di via Turati attende infatti la cessione di Robinho in Brasile prima di trattare l’algerino”. Bayern e Barcellona tirano un sospiro di sollievo: sanno che con Belfodil, il Milan sarebbe stato letale.

Secondo Il Giornale, visti anche gli ottimi rapporti tra Galliani e Preziosi, lo scambio Nocerino-Kucka è più che possibile: “il rossoblù sogna di approdare in una big”. Ehi, parla di noi!

(sì, sappiamo che nome state aspettando)

Secondo TuttoMercatoWeb, l’agente FIFA ed ex giocatore Tomas Erceg, è improbabile che il mitico Elvis Kokalovic arrivi tra noi. “E’ un classe ’88, un difensore centrale molto fisico, bravo di testa ma gioca nello Slaven Belupo Koprivnica. Prima di approdare in Italia dovrebbe fare una esperienza in club come l’Hajduk o la Dinamo Zagabria”.

Secondo Tuttosport, Ronaldo Bianchi non andrebbe mai alla Juve – ma andare al Milan sarebbe un onore. Che carino.

Scrive CriticaRossonera, “Nel seguire il dettaglio delle cose, ci siamo persi un pezzo importante per la prossima stagione e ci scusiamo con tutti voi: Kucka. Poli e Kucka sono trattative chiuse e definite nei dettagli. Scusateci ancora”. Vogliate apprezzare il tono sottilmente ironico.

Secondo Milan Channel, “il centrocampista del Genoa Juraj Kucka non entrerà a far parte della rosa del Milan”.

Secondo Tuttosport, Jay-Z ha offerto Beyoncé alla Juve in cambio di De Ceglie.

Secondo Gianluca Di Marzio di Sky, “la Juventus non sarebbe preoccupata per l’inserimento dei rossoneri su Carlos Tevez. I bianconeri sono arrivati prima e si sentono piuttosto d’accordo, avendo anche raggiunto un accordo di massima col calciatore”.

Secondo Tuttosport, la Juventus non è preoccupata, è tranquilla. Infatti titola: JUVE-MILAN: RISSA TEVEZ.

Sostiene SportMediaset.it che Adriano Galliani ha avuto un colloquio telefonico con Leonardo: possibile che nella conversazione si sia parlato sia di Pastore che di Lavezzi. Ancora più possibile, che si sia parlato di Belen Rodriguez.

Secondo Michele Criscitiello – detto Juventiello – di SportItalia, “La Sampdoria si starebbe irrigidendo con il Milan, per via dell’affare Poli ancora lontano dalla chiusura definitiva”.

Secondo Studio Sport di Italia Uno, Radja Nainggolan è stato a un passo dalla Juve, poi dal Napoli, poi a un passo dalla Roma, poi a un passo da Inter e Milan (fanno cinque passi. Speriamo non ne faccia altri 95). “I rossoneri potrebbero essere agevolati dai rapporti idilliaci con la dirigenza dei sardi”.

Intervista di MilanNews a un altro agente FIFA, il celebre Cicchetti, che dice:
1) Se Ganso dovesse approdare al PSG, Pastore approderebbe al Milan;
2) Hernanes della Lazio piace al Milan, e con i soldi di El Shaarawy il Milan potrebbe passare dal Faraone al Profeta (anche se dal punto di vista religioso, la cosa sarebbe molto conflittuale);
3) L’interessamento per Cerci è reale: è un giocatore che pur non avendo mai giocato a Cagliari, piace ad Allegri e potrebbe arrivare per una cifra vicina agli 8 milioni di euro.
(ammetterete che l’idea di avere Cerci, Balotelli, Muntari e Tevez tutti insieme è affascinante, specie per noi orfani del wrestling e del Royal Rumble su Italia Uno)

Secondo CriticaRossonera, il Milan si presenterà al raduno così: “Abbiati, Amelia, De Sciglio, Abate, Bonera, Mexes, Zapata, Constant, Montolivo, Muntari, Cristante, De Jong, Poli, Saponara, Niang, Balotelli, El Shaarawy, Petagna”. Non dicono che Mexes sarà in ritardo di 5 minuti, perché avrà forato una gomma; Balotelli sarà vestito di verde, e Amelia sarà fatto entrare solo dopo le parole: “Non sono Amelia, sono Traoré”.

Secondo Tuttosport, la Juve ha comprato il 2014. Con un’opzione sul primo semestre del 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.