IPERMERCATO. Puntata n.1, 12 giugno 2015

“Il grande predatore è tornato a volare per i cieli del mondo”.

(Carlo Pellegatti, 10/6/2015)

 

Secondo Tuttomercatoweb, Khedira è vicinissimo al Milan. Ora come ora è tipo a centocinquanta chilometri, mica di più.

Paolo Bargiggia a Studio Aperto riferisce di un interesse rossonero per Hermann Göring. Lo schivo nazista, che il sanissimo redattore indica come “l’uomo ideale per contrastare i registi avversari. Oltre che i diritti umani”, verrebbe via col beneplacito del governo sudamericano che lo protegge: ha 112 anni, “ma un vero leader non invecchia mai”, sostiene Bargiggia sventolando ordigni inesplosi.

Secondo Alessandro Bonan di Sky, Gianluca Di Marzio vuole Perisic. Personalmente.

Su Gazzetta.it, scoop di Carlo Laudisa: il tweet di solidarietà di Cristiano Ronaldo per Ancelotti nasconde il suo desiderio di seguirlo al Milan. La notizia che Ancelotti non sia venuto non cambia le cose, Cristiano Ronaldo non legge le notizie, sono le notizie che leggono LUI.

Il Corriere dello Sport riporta un interessante gossip che porterebbe Messi al Milan: secondo l’autorevole settimanale madrileno “Scandalito”, Antonella Roccuzzo, compagna del campione argentino, sarebbe stanca di Barcellona e avrebbe espresso a delle amiche il suo desiderio di andare a vivere a Rozzano. Il contratto della Pulce scadrà nel giugno 2019, ma le pressioni di Antonella potrebbero indurre il giocatore a considerare un cambio di casacca già nel maggio 2019.

Spazio al Milan anche su Corriere.it: “ANNIVERSARI – Cinque anni e due settimane fa, Bee Taechaubol vide alcune immagini della vittoria dell’Inter contro il Bayern: FOTO DEL TRIPLETE“. A seguire, due articoli: “Noi interisti, la simpatia dell’ironia intelligente” di B.Severgnini; “Ho goduto tanto, urrrrghhhh, aaagh” di M.Cruccu.

Giocatori in uscita: Calciomercato.com parla di un grande interesse intorno a De Sciglio da parte del Kukësi: i cinque anni di supremazia dello Skënderbeu nel campionato albanese hanno dato definitivamente sui nervi alla concorrenza: “Stiamo diventando come l’Italia”, accusano i tifosi di tutte le altre squadre, che ironizzano sulla cronica incapacità dello Skënderbeu di vincere titoli europei. “De Sciglio è l’uomo per noi”, conferma capitan Hallaçi. “Sappiamo quanto possano essere pericolosi i suoi palloni, abbiamo osservato attentamente i suoi cross. In tv? No, semplicemente guardando in alto – nel cielo sopra Tirana”.

A Radio Sportiva, febbrile intervento di Tancredi Palmeri: abilmente travestitosi da bidet di MIlanello, il popolare correspondent e contributor ha registrato una telefonata di Galliani che rivela a un misterioso interlocutore particolari importantissimi sul progetto del nuovo stadio: “Non c’è campo”, dice infatti distintamente il geometra – prima che altri rumori coprano il resto della conversazione.

Tuttosport a tutta pagina: “Allah ha firmato per la Juve”. La popolare divinità sarebbe solo la prima tessera di un mosaico che metterebbe a disposizione di Mister Allegri un attacco completato da Jahveh e Shiva. Tuttosport dà spazio anche al mercato del Milan, in un ampio trafiletto di una riga (in piccolo) a pagina 23: “Milan: sondaggio per Cossu. Ma il giocatore sardo si offende”.

RIEPILOGO

1) le voci: Dani Alves, Miranda, Oliver Torres, Bruno Peres, Hummels, Kongdrogba, José Mauri, Bertolacci, Baselli, Brahimi, Ibrahimi, Kondogbimi, Jackson Martinez, Godin, Miranda, Soriano, Eder, Obiang, Kondobiang, i ritorni di Verde e Zigoni, “il crack svizzero Gonzalez”, Nacho Fernandez.

2) i fatti: Abate fino al giugno 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.