Milan-Atalanta di domani: le pagelle

Abbiati 6 – Sarebbe ora di cominciare a paragonarlo a Zamora, Bento, Yashin, Planicka, Felix. No, Zoff no – che diamine, Zoff è vivo.

De Sciglio 6 – Non fa rimpiangere Traoré e Mesbah. Certo, detto così.

Acerbi 6 – Entra alla perfezione negli schemi di Allegri. Davvero: “13 orizzontale, sei lettere, frutti mica tanto buoni”

Bonera 6 – Non gli chiediamo più molto. Ormai ci basterebbe vederlo con una pettinatura un po’ diversa, santiddio.

Antonini 6 – Alcuni peccati di gioventù. Che commette da 30 anni.

De Jong 6 – Doveva portare un giro di vite – ha portato il girovita, dehehihohu.

Ambrosini 6 – Gli manca Montolivo. Dopo di che, ha finito l’album.

Emanuelson 6 – Sente finalmente l’affetto della gente, la popolarità. Lo fermano per strada e gli chiedono “Ma perché gli hai detto che eri Traoré?”

Bojan 6 – Bisogna capirlo, sente la concorrenza di Valoti.

Boateng 6 – Il suo essere anarchico va bene. E’ il suo essere insurrezionalista, che dà un po’ fastidio.

Pazzini 6 – Pallone d’Oro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.