Che vi siete persi – Settimana dal 6 al 12 luglio 2020

Si è chiusa la settimana di Milan-Juventus 4-2: è stata un po’ inaspettata e anche per questo bellissima, nel frattempo il vortice di voci sulla nostra futura dirigenza non si placa, e tira dentro anche Pioli e Ibra e Kjaer e mille altre persone ma per ora poco importa. Si tira dritti verso l’obiettivo, che è sì quello di raggiungere l’Europa, ma senza dimenticare la cosa più importante: le news! Ecco quelle che potreste esservi persi in una settimana così intensa come quella appena trascorsa.

Virgolettato della settimana

Ci piace pensare che Franco Ordine accosti allenatori random solamente a parole che finiscono per “ore”. Quindi ci aspettiamo a breve dichiarazioni del tipo:

  • “Spalletti sarebbe potuto arrivare al Milan, ma è rimasto bloccato in un parcheggio a ore”
  • “Allegri l’anno prossimo non allenerà il Milan, me lo ha detto per strada un ricercatore”
  • “Se il Milan tornerà mai al suo antico splendore? Difficile dirlo, ma serve certezza sull’allenatore: ad esempio, io punterei su Frank de Bore (refuso voluto)”
  • “Guardiola al Milan? Mi sembra una fake news nata da un colpo di calore… ehi, ma è acceso quel ventilatore?”

La notizia di mercato della settimana

In una settimana come questa, un altro colpo al cuore (altra rima con ore – potremmo andare avanti così per ore – ehm): sembra che il Benevento voglia Pato. Non avete sentito anche voi lo stomaco chiudersi? Non avete rivisto anche voi quello scatto verso la porta del Barcellona? Non avete meravigliosamente voglia di 2011? Suvvia, Gazidis: riprendiamolo noi! Quanti anni avrà, Pato? Ventidue? Ventitré al massimo, dai, è in piena linea con le direttive di Elliott.

La notizia che spacca

Argh! Niente più accordi col videogame per noi, niente più tweet con le esultanze virtuali dopo i nostri gol. Pazienza: forse passeremo a FIFA, dove tra l’altro non esiste la Juventus, soppiantata dal Piemonte Calcio. Chissà se il prossimo anno anche noi su PES avremo un nome di verso. In caso, qui proponiamo qualche possibile alternativa per gli amici sviluppatori:

  • A.C. Milanello
  • Castillejo&Friends Association
  • Lombardia Calcio
  • Team CANF, ossia Certi Amori Non Finiscono
  • Elliotteam

La statistica della settimana

Dopo Costacurta (41 anni e 25 giorni) e Maldini (39 anni e 277 giorni) ora ci sono Inzaghi e Ibrahimovic, entrambi in gol a 38 anni e 277 giorni. Incredibile, vero? Tranquilli, però: adesso probabilmente la Juventus a breve farà tirare un rigore al già 42enne Buffon soltanto per fargli battere i nostri record: ormai ci siamo abituati.

Ma come sta Ibrahimovic? Ha mangiato, è tranquillo, pensa a noi?

In sostanza Ibrahimovic ha parlato con chiunque negli ultimi giorni, è probabile che mandandogli un messaggio su Instagram risponda anche a voi, oggi. Ha detto tantissime cose che avete letto tutti, noi prendiamo atto di ogni singola parola e lo abbracciamo forte: questo è lui, è il suo stile, sempre sopra le righe, mai banale. Va preso per quello che è, come abbiamo fatto noi a dicembre, nella speranza di sentirlo dire queste parole anche tra un anno. Perché lui ha mangiato, è tranquillo e a noi pensa eccome. Almeno questo è pacifico.

E comunque, sui social

Se poi Ibrahimovic non dovesse rispondervi, potete sempre provare con Leao: ultimamente ha sempre il telefono in mano.

(Leonardo Mazzeo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.