Che vi siete persi – 2/8 febbraio 2020

Perché ok la parola al campo, ma gli altri sei giorni cosa facciamo, scusate?
Meglio passare in rassegna tutto quello che è uscito in settimana sui nostri idoli indiscussi, meglio premere compulsivamente il tasto f5 e aggiornare Milan News nella speranza di leggere un titolo tipo “Ibrahimovic ha recuperato, anzi vi dirò, sta talmente bene che ora ha di nuovo 28 anni”. Non c’è questa notizia tra le cose della settimana, però ci sono diverse altre news degne di nota. Anche perché, oh, questa domenica sera c’è quella partita lì. 
 
Virgolettato della settimana
Con tutte le dichiarazioni sul Milan che escono ogni settimana, manco fosse sempre Sanremo e il Milan fosse Achille Lauro, è ovvio che alla fine qualcosa vi scappi. Tipo questo virgolettato di Bruno Longhi, piuttosto immaginifico: l’ex commentatore ha detto
“Se in un bar parli di Suso con un tifoso rossonero, quest’ultimo potrebbe saltarti addosso”.
…E d’altra parte, sei lì al bar per dimenticare, e ti arriva Longhi a vanificare il tentativo.
Notizia che spacca
Qui non solo si parla di nuovo allenatore, ma anche di nuovo direttore sportivo! In pratica questo Ralf Rangnick, al quale la Red Bull pare abbia affidato qualsiasi ruolo dirigenziale possibile, verrebbe al Milan in molteplici vesti. Si voficera tra le altre cose che abba già dato la sua disponibilità per tagliare il prato a Milanello, che sia un ottimo cuoco e che possa giocare anche al posto di Donnarumma, la cui cessione è sempre imminente. Lo aspettiamo davvero con ansia.
 
Notizia di mercato della settimana
Tra tutte le interessantissime notizie uscite nella settimana successiva alla chiusura del calciomercato di gennaio scegliamo questa. A quanto pare abbiamo ceduto Abanda al Neuchâtel Xamax FCS, squadra militante nella Super League svizzera. Ne approfittiamo per proporre qualche simpaticissimo gioco di parole su Abanda, che potrebbe tornare utile qualora tornasse in Italia e giocasse in Serie A:
 
⦁ La mia Abanda suona il rock
⦁ Il riso Abanda sulla bocca degli stolti
⦁ Abanda degli onesti
⦁ Abanda della Magliana
⦁ Abandana (se decidesse di farsi crescere i capelli)
⦁ Abanda Lear (se decidesse di farseli crescere parecchio)
Che fanno ora?
Vi chiedete spesso che sta facendo Vikash Dhorasoo, vero?
Beh, eccolo qui candidato al 18esimo arrondissement di Parigi.
Se siete da quelle parti, votatelo: sarà un nuovo tassello per la nostra conquista del mondo, dal presidente della Liberia al sindaco di Tbilisi (grossa segnalazione di Dario Melgari, che ringraziamo).
 
Statistica della settimana 
Anche se la statistica sulla giovine squadra è sempre apprezzata e molto gettonata, merita di entrare nelle cose della settimana soprattutto quella riguardante il giovane Saelemaekers, che a quanto pare è il primo belga del Milan nell’era dei tre punti. Ora che lo sapete state meglio, vero? 
Poi vabbè, dobbiamo pur alimentare il clima derby, e quindi diamo risonanza anche a una statistica del Corriere dello Sport, secondo il quale (lo dice lui, eh, non noi, scarichiamo ogni responsabilità) che Ibrahimovic da solo ha vinto più trofei (35) di tutta la formazione dell’Inter. Gli crediamo, dai: il mondo del giornalismo in questo caso ci ispira una strana fiducia. E poi lo dice anche questo autorevole sito.

Ma come sta Ibrahimovic? Ha mangiato, è tranquillo, pensa a noi?
L’ultima parte delle cose della settimana è dedicata a Ibrahimovic, senza il quale non siamo in grado neanche di ricordarci come ci chiamiamo. La buona notizia è che Ibrahimovic non ha più la febbre! Sta bene, ha smaltito anche al polpaccio, ha salutato i vicini quando è uscito di casa, si è lavato i denti prima di andare a dormire. Insomma, sembra proprio pronto per quella partita lì. O almeno si spera.
 
E comunque, sui social
Pare che abbia preso per mano la nostra comunicazione, oltre che la squadra: manager in campo, social media manager fuori. In ogni caso, che tirchieria ‘sti americani del Kansas City – potevano almeno dargli un posto in tribuna, guarda da dove se l’è dovuta vedere.
(Leonardo Mazzeo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.