Che vi siete persi – 19/25 aprile 2020

Altri sette giorni senza Milan, stiamo lentamente perdendo i contorni della nostra squadra. Chi avevamo in porta? Musso, no, forse era Meret, anzi, Plizzari!, o forse era Reina? Donnarumma sicuramente no, perché nelle ultime settimane la Juventus ha cercato di rivenderlo al Real che ha trattato il prestito col Chelsea. Nel tentativo di ricordare il nostro undici titolare, ripercorriamo le notizie più curiose di questa settimana rossonera.

Virgolettato della settimana

Ohibò! Dal nulla, ecco il fratello di Giampaolo, Federico, che tuona contro il Milan, dicendosi sorpreso dell’esonero dopo una partita vinta, con i rossoneri che tra l’altro erano a ridosso della zona Uefa. Con un’aggravante: non sono stati presi i giocatori promessi. Stando al fratello, il tecnico si sarebbe dovuto adattare alla rosa che aveva, come se non fosse stato Marco Giampaolo stesso a chiedere di tenere Suso. Insomma, dichiarazioni che fanno molto rumore e che ci fanno sorgere un dubbio: che sia questo Federico, il vero allenatore? Forse muove i fili dall’alto, stile detective Conan: in realtà quello bravo a far girare la Sampdoria era lui. Probabilmente non lo sapremo mai, e forse è giusto così.

 

Notizia di mercato della settimana

Iniziavamo a preoccuparci: era da più di una settimana che Baselli non veniva accostato al Milan, gli addetti ai lavori probabilmente ci stavano nascondendo qualcosa. E infatti, ecco tornare puntuale la notizia di mercato che mette il centrocampista del Torino nel mirino rossonero. Certo che piace, è il giocatore che più abbiamo sognato in questi dieci anni. Che sia la volta buona? Solo il mercato potrà dircelo, quello stesso mercato che al momento non ha neanche una data. Ma quando comincerà, una cosa è sicura: Baselli sarà del Milan. Oppure ci rivedremo alla prossima puntata di questa avvincente serie tv (è una grande idea, Netflix, prendi appunti) (si potrebbe chiamare tipo Baselli al Milan ‘til I dieNel senso che verrà accostato al Milan per sempre, anche dopo il suo ritiro).

 

La notizia che spacca

Finalmente una polemica! Quanto ci erano mancate? Grazie, capitano, per aver fatto sentire la tua voce in un momento di silenzio così assordante. La spiegazione del fatto, in breve: come vi avevamo raccontato anche noi nell’ultimo episodio di Che vi siete persi? Romagnoli avrebbe dovuto prendere parte a questo torneo di Fifa20 tra nazioni, affiancato da un giocatore professionista. Problema: si è venuto a sapere che la Spagna, tra le celebrities, invece di un calciatore ha inserito uno youtuber che è ANCHE un eplayer professionista. Una scorrettezza che non è andata giù al nostro capitano, che ha fatto presente l’irregolarità. E ovviamente per questo ha ricevuto un cartellino giallo.

La protesta era partita da Galliani (sì, lui!), team manager dell’Italia, che aveva svelato l’arcano. Il torneo è stato annullato dalla Fifa, che non ha ben specificato i motivi, limitandosi a dire che ci sono stati “problemi tecnici legati al coronavirus”. Dalla stessa Fifa è arrivata la proposta di giocare comunque delle amichevoli. Non si può essere fiscali con gli spagnoli, che si sa, hanno già una fiscalità tutta loro.

La statistica della settimana

Beh, hai capito, fratello di Giampaolo? Ecco chi è il vero grande allenatore, colui che ha traghettato fino a questo glorioso settimo posto!

Con Pioli in panchina siamo al 50% di vittorie, capito? Non quarantanove: cinquanta, tondi tondi! E segniamo 1,7 gol a partita. Pazzesco, eh? Non ci crediamo neanche noi, eppure sembra sia così. Ci viene in mente quella famosa scena di Tre uomini e una gamba: “Bello, bello… Ma come abbiamo fatto a perdere 1-2 col Genoa?”.

 

Ma come sta Ibrahimovic? Ha mangiato, è tranquillo, pensa a noi?

E allora lo vedete che non è tutto finito! Ibrahimovic al momento si allena con il suo Hammarby, ma vuole tornare, vuole portare a termine il contratto con il Milan, poi farà le sue valutazioni.

Dice che è bello essere al Milan, e noi di riflesso diciamo che è bello averlo con noi. Siamo tutti contenti, no? Allora perché mettere fine a questa meravigliosa storia d’amore? Il giro immenso lo hai già fatto, ora sei ritornato: resta, Ibra. Che in quella media punti migliorata, così come nella media gol, c’è anche il tuo zampone. 

 

E comunque, sui social

Cosa fai, Ante? Scendi subito da quell’albero!

Senti, sei una delle poche note positive di una stagione grigia, perché arrampicarti e farci preoccupare? Forse c’è una spiegazione: voleva sapere come si vedeva il mondo dalla prospettiva di Ibrahimovic.

(Leonardo Mazzeo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.