Che vi siete persi – 15/21 giugno 2020

Ci siamo! Sta per ricominciare il campionato. Non vedevate l’ora, eh? Quell’ansia incredibile, quella tensione pazzesca fino al 90’, quando sai già che il terzino avversario realizzerà il primo gol in Serie A proprio contro di noi! Ah, la Serie A! La lotta per il settimo posto, Conti che arranca, Paquetá che sbaglia passaggi, il Milan che torna in campo. Ma non si stava meglio senza?

Virgolettato della settimana

Ma basta con tutto questo pessimismo! Fate come Mario Ielpo, che tira fuori paragoni azzardatissimi su giocatori che in questo momento avrebbero solo bisogno di tranquillità. E invece no: il nostro attuale capitano in trattativa per il rinnovo del contratto viene scomodamente paragonato al nostro ex capitano che al momento è anche un nostro dirigente, ma non si sa ancora per quanto. Con una sola dichiarazione, l’ex portiere ha creato imbarazzo a mezzo ambiente rossonero. Era proprio necessario, Ielpo?

Ma il vero Virgolettato con la V maiuscola proviene da Bergamo, dove finalmente si svela uno dei 1.045 misteri agonistici degli ultimi dieci anni rossoneri ovvero una risposta alla frequente domanda “Ma perché lontano da qui sono dei padreterni e qui diventano dei deficienti?” Ebbene, ecco:

Ecco chi è stato, i Fastidi hanno impedito i fasti di Mattia. Peccato saperlo, noi visti anche De Sciglio e Destro, puntavamo tutto sull’incompatibilità col nome Mattia.

La notizia di mercato della settimana

Continua il casting per la retroguardia che verrà: abbiamo preso Kalulu (è tutto vero, ci sono anche le foto!), ora cerchiamo un altro difensore e abbiamo messo gli occhi su Sarr! Guardate come si veste bene. In ogni caso se non dovesse arrivare lui, il Milan potrebbe virare sul nome di Allegr. In corsa anche Piol, l’unico nome escluso al momento è quello di Giampaol.

La notizia che spacca

Smentite tutte le voci catastrofiche: la nostra dirigenza non solo sta ancora in piedi (Boban a parte), ma addirittura si incontra dopo quattro mesi! Vediamo una parvenza di equilibrio in un periodo di squilibri, e questo ci sembra un bene. Pare che Gazidis sarà anche a Lecce per seguire la partita, altro evento piuttosto raro. Tutto sembra così incredibile che di questi tempi non ci stupiremmo neanche se André Silva realizzasse 7 gol in 8 partite della ripresa della Bundesliga! Ahahah! Ahah… Ah. La statistica della settimana

Rallegratevi! Abbiamo il portiere meno battuto della Serie A, e tra l’altro adesso il suo rinnovo sembra più vicino. Donnarumma è stato anche protagonista in Coppa Italia, dove ha parato un rigore nientepopodimenoche a Cristiano Ronaldo. Che soddisfazione, eh? Ci torna in mente una scena famosa di Tre uomini e una gamba: “Bello, bello… ma come mai siamo noni?”

Ma come sta Ibrahimovic? Ha mangiato, è tranquillo, pensa a noi?

Notizie sempre meno rassicuranti su Ibrahimovic, che è lontanissmo dal Milan, ma tipo che il Milan sta sulla Luna e Ibrahimovic su Marte, tipo che il Milan è Morgan e Ibrahimovic è Bugo, tipo che il Milan è la porta e Ibrahimovic un pallone calciato da Kessié. Lui pare voglia tornare in Svezia, ma glielo sconsigliamo: non è un bel periodo per le statue, e visto che la sua è già vandalizzata in passato, adesso i rivoltosi potrebbero prendersela col bersaglio reale.

E comunque, sui social

Calhanoglu gioca a morra cinese per strada con il suo amico Amiri del Bayer Leverkusen: ed è subito #indiziosocial. Verrà da noi? O Hakan andrà da loro? O andremo via noi?

(Leonardo Mazzeo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.