Milan-Atalanta 0-1, as it happened

E dunque eccoci qua. Milan-Atalanta, terza giornata: il Milan dopo la pausa settembrina delle Nazionali non vince dal 2006.

MILAN: Abbiati, Abate, Bonera, Acerbi, Antonini, De Jong, Ambrosini, Emanuelson, Boateng, Pazzini, El Shaarawy.
ATALANTA: Consigli, Bellini, Lucchini, Manfredini, Brivio, Raimondi, Cigarini, Biondini, Bonaventura, Moralez, Denis.

– Prevedo un’Atalanta da battaglia e uno 0-0 duro a schiodarsi.

– Allegri lascia in panchina Nocerino, tra i peggiori nelle prime due giornate. Torna Abate al posto di De Sciglio, El Shaarawy per la terza volta su tre partite titolare (e Bojan in panca). Colantuono arriva a Milano col solito robustissimo 4-4-1-1.

– L’anno scorso illusorio 2-0 di mercoledì sera, mentre Buffon si faceva gol da solo contro il Lecce.

– Il figlio di Pairetto fa il giudice di porta. A margine, avvistato come arbitro in serie B anche il figlio di Gennaro Borriello da Mantova, famoso per aver espulso Ronaldo in un derby del 1999.

– Milan-Atalanta è partita da triplette: vi sono riusciti negli ultimi vent’anni Van Basten, Weah, Inzaghi. Vedremo se Pazzini sarà all’altezza.

– Casino infernale allo stadio soprattutto per merito dei tifosi bergamaschi. Nell’Atalanta mancano sulle fasce Peluso e Schelotto, che ieri ha fatto il botto con la macchina al casello dell’autostrada.

(Vito Desmond Nanna) Quest’anno ne sentiremo di tifosi avversari fare la voce grossa a s.siro.

– In tribuna addirittura Galliani, Confalonieri e Briatore tutti insieme appassionatamente.

– Erroraccio di Emanuelson che sbaglia malamente il passaggio per Antonini. Al di là di questo, è un Milan che fa girare discretamente la palla ma l’Atalanta è chiusa a doppia mandata.

Boateng imperversa a sinistra ma poi si accascia al momento del cross. Niente fallo, KP10 perplesso come solo lui sa essere. Era rigò? Ai posteri l’ardua sentenza.

– Buon Milan, piuttosto solido. Si affaccia all’11’ l’Atalanta, pallone innocuo di Jack Bonaventura ghermito da Abbiati.

(Vito Desmond Nanna) È partito un “Brescia! Brescia!” dagli spalti.

– Continua ad attaccare da sinistra il Milan, Antonini decisamente positivo. Milan vicino al 90% di possesso palla, Atalanta ancora non pervenuta.

– Spunto di El Shaarawy a sinistra, Lucchini chiude tutto. Si rimane in attacco.

– Primo quarto d’ora non memorabile ma a conti fatti dominato dal Milan. Occasioni comunque ancora zero. In tribuna Montolivo, del quale nessuno sente la mancanza – qualcuno anzi scopre ora che è un giocatore del Milan.

– Emanuelson decolla al limite dell’area, giustamente Orsato non fischia niente.

(Vito Desmond Nanna) Gomblotto

– Per fortuna mi sono svegliato alle 13, altrimenti starei già ronfando da dieci minuti.

– Il mio under 3,5 sembra abbastanza al sicuro.

Consigli lo reputo un po’ meglio di Agliardi, stasera bisognerà fare da soli.

– Sbadiglio e sbuffo come una teiera.

– Palo di Denis! Dopo vaccata di Acerbi. Palla-gol Atalanta!!! Lunga azione di Denis che arriva al limite dell’area e calcia male, Acerbi svirgola il rinvio e ancora Denis di destro colpisce il palo. Poi corner, senza esito.

– Ora Atalanta più baldanzosa. Ancora Denis si muove e si gira bene, poi calcia male fuori. Allegri aggrotta le sopracciglia.

(Vito Desmond Nanna) Cito un amico. “La notte dell’atalanta!”

– Anch’io mi sto dando un sacco di pizzichi per rimanere sveglio.

– Ora possesso-palla bergamasco, il Milan soffre nel recupero del pallone.

– Primo lampo del Milan! Tiro da fuori di El Shaarawy, respinge bene Consigli, poi Bellini in stile Masiello e ancora gran riflesso di Consigli da terra.

– Ci avviciniamo a una mezz’ora che non è stata una delle mezz’ore più eccitanti della nostra vita.

– Spero di sbagliarmi, ma sembra un po’ Milan-Sampdoria.

– Improvvisa legnata di Ambrosini da fuori, Consigli respinge goffamente e Pazzini non riesce ad avventarsi sulla respinta. Altra occasioncina Milan.

– Mi sembra di intuire che quel pallone faccia schifo e sia adatto per i tiri da fuori, come già dimostrato nel caso Miccoli-Agazzi oggi pomeriggio.

– Gran bel contropiede atalantino che sfuma sull’ultimo passaggio.

(Vito Desmond Nanna) Subito Valoti!

– L’Italia dei Valoti.

– Anche Maxi Moralez esalta le virtù del SuperTele, Abbiati respinge a guantoni aperti.

Vogliate gradire: Marco Masini, Malinconoia

– Toh, un corner. E chi se li ricordava più.

(Vito Desmond Nanna) Briatore sembra mio nonno dopo il cenone.

– El Shaarawy ha solo Lucchini da scavalcare per involarsi verso Consigli, ma Lucchini è bravissimo a chiuderlo. Gran partita di Lucchini fin qui.

– Boateng si gira e tira, ma calcia abbondantemente a lato. Il Milan si dimena alla ricerca del vantaggio che, vi dirò la verità, non sarebbe neanche un furto.

– Ancora Boateng fa talmente tanto casino da indurre Orsato a concedergli la punizione. Caos creativo del Milan.

(Vito Desmond Nanna) Orsato di pezza.

– Ammonito il Faraone, primo giallo del match. Fallo su Biondini.

– Bel cross di Antonini, Pazzini (che non ha ancora toccato palla) anticipato dal biondo Manfredini. Ancora il Faraone dalla distanza, para Consigli in due tempi.

– Emanuelson sulla corsa di Boateng, ma la corsa di Boateng è troppo veloce. Urrà, siamo già all’intervallo.

INTERVALLO

– Chi mettere? Chi togliere? Bojan servirebbe a qualcosa? Tanto vale mettere Niang e sperare che i difensori dell’Atalanta credano che sia Drogba.

– Intanto Messi ne piazza un altro paio in cinque minuti, Barcellona avanti 1-3 a Getafe.

– In panchina abbiamo la miseria nera, praticamente nessuno tranne Nocerino, Bojan e Niang.

SECONDO TEMPO

– Ah hanno ripreso, non ce n’eravamo accorti.

– Ambrosini in verticale per El Shaarawy, palla appena lunga per il Faraone che la manca di poco.

– Pazzini si improvvisa addirittura playmaker di gran pregio.

– Solo dei cambi straordinariamente indovinati o straordinariamente sbagliati possono spezzare questo 0-0.

De Jong non prende un’iniziativa che sia una. Al confronto Gattuso era Falcao.

– Uhssignur Brivio da 25 metri forte e teso, Abbiati ci mette i pugni.

– Toh, si è rotto Ambrosini. E io che pensavo che le avrebbe giocate tutte. E’ pronto Nocerino. Ambrosini che comunque non si è neanche fatto ammonire.

– Briatore in tribuna ordina un semolino.

– Ancora El Shaarawy da fuori spara di destro, la palla pazza assume traiettorie imprevedibili e Consigli respinge alla meglio.

– Ammonito Bonera, che si becca anche il cazziatone di Orsato. Non s’è capito il perché.

– Il Pazzo Pazzini soffre evidentemente le sue ex squadre, come già si era intuito contro la Samp. Alle altre non c’è scampo, son tre pere a partita. Intanto gioco fermo per un infortunio a Biondini, 58′, 0-0 calma piatta.

– Ammonito anche Biondini che nella circostanza aveva commesso fallo su Nocerino.

– Il Milan prova sempre da fuori, molto fiducioso sulle potenzialità del Pallone Impazzito.

– Moralez imbecca Brivio che calcia di sinistro, Abbiati mette in angolo. Occhio, siamo in zona-Costa.

– Mette fuori Pazzini, stasera molto più prezioso come spazzino in area (s-Pazzini).

– Qualcuno da una qualche curva intona “Ci avete rotto il cazzo”, ma onestamente non so dirvi chi all’indirizzo di chi.

– Ancora il Boa da fuori, ancora fuori. E basta! In questi insistiti tentativi da fuori area rivedo lo spettro di Rivaldo.

Cigarini! Atalanta in vantaggio. Era nell’aria. Azione molto pulita dell’Atalanta, sponda di Denis all’indietro per il destro rasoterra da fuori del Ciga. Difesa del Milan a guardare.

– Pazzini spondeggia per El Shaarawy, murato. Di cambi all’orizzonte se ne vedono pochini. Inquadrato Amelia impietrito a bordo campo, me ne sfugge il motivo.

– L’Atalanta non vince a San Siro dal 2008, 1-2 (Floccari-Langella).

– Milan sfortunato. Boateng sfiora su cross da destra e prolunga sul secondo palo, poi De Jong non ci arriva per un soffio.

– Esce El Shaarawy, maaaahhh. Entra Bojan.

– Le voci di dentro parlano di un Allegri comunque in sella fino a fine stagione, poi Guardiola.

– Abate finalmente spinge e mette in mezzo, Pazzini un soffio in ritardo. Altro corner.

– Biondini già ammonito rischia il rosso per calcione gratuito su Acerbi. Esce Brivio nell’Atalanta, lo sostituisce il maniscalco Ferri. Il Milan ammonticchia corner e rimesse in attacco.

(David L. Lucardi) Non ho ricordi di una singola partita decente del Milan pre-Champions (ma anche post, se è per questo), nemmeno ai Bei Tempi

– Antonini dentro per Pazzini, colpo di testa innocuo per Consigli.

– Tiraccio di Emanuelson che diventa un assist per Pazzini, ancora in ritardo! Altro corner. Il Milan non è fortunatissimo. Sta per entrare anche Peppiniello De Luca, enfant prodige del calcio italiano. Uscirà il signor Bonaventura.

– Nocerino ignobile nel controllo a 5 metri dalla porta di Consigli. Male male.

– L’Atalanta ora si difende con un certo disordine. Abate tenta l’azione alla Zanetti, ma non è la stessa cosa.

– Nocerino due volte murato da fuori, il Milan si sta riversando in attacco. Mi stupisco che non entri anche Yepes, bensì, aarghhhh – CONSTANT.

– Boateng si libera al tiro dalla distanza, palla ancora alta. Questa era una buona occasione. Esce Emanuelson, entra l’orrido Constant. Colantuono risponde con Cazzola per Cigarini, anche ammonito per perdita di tempo. 10 minuti e spiccioli alla fine. A bordo campo degne di nota le pubblicità del Maalox.

(David L. Lucardi) E notare come Traoré sia talmente forte che, pur di non portarlo in panchina, Allegri ha aperto la porta del terrazzo a Mexès ed ha portato in gita Valoti

– Cieco assalto del Milan che si allunga paurosamente. Per fortuna il tenero De Luca non ne approfitta.

– Match point Atalanta! Raimondi incespica poi scarica su Moralez, che piazza il destro ma trova la grande risposta di Abbiati in corner. Mamma mia mamma mia.

– Ammonito anche Moralez per perdita di tempo. E anche Raimondi per aver ostacolato Abbiati. Arriva frattanto un corner. Il Milan però ha esaurito la benzina, c’è aria di rassegnazione.

– Intanto perde anche il Real Madrid a Siviglia e al momento è addirittura a -8 dal Barcellona.

– 2’30” alla fine. Briatore si scaccola. Sopra di lui un tizio curiosamente simile a Philip Seymour Hoffman.

– Bojan palloni toccati uno.

– Ci prova addirittura Bonera da fuori area, per dire.

– Cinque minuti di recupero. Ancora un corner.

(Ilario Gradassi) Tiziano Crudeli su 7gold si è appena prodotto in un notevolissimo ‘Bojan d’un mond ledar’ (da leggere in romagnolo ma si capisce)

– Ciabattata di Bojan da fuori area, Consigli sans problèmes.

Biondini rischia nuovamente il rosso, Orsato lascia giocare. Altro mischione in area.

– Infortunio a Manfredini, un minuto di recupero in più.

– Constant vergognoso. Grande mestizia sugli spalti, ma nessuno contesta.

(Ilario Gradassi) E in crociera Berlusconi guarda la partita con i lettori de ‘Il Giornale’…

– Berlusconi torni a bordo, cazzo!

Finita! Milan-Atalanta 0-1 (Cigarini). Milan discreto per 45 minuti e poi decisamente mediocre nella ripresa, senza comunque riuscire a produrre occasioni limpide negli ultimi confusi minuti. Allegri-a di naufragi.

(David L. Lucardi) E meno male che Pazzini a Bologna ha buttato in porta pure sua nonna, evitando il record negativo di inizio stagione da quando ci sono i tre punti, che restano i 2 punti nelle prime quattro giornate (prima vittoria alla 5a, grazie a Pagotto, impietosito da Kluivert)

(Ilario Gradassi) Allegri no panettone a Natale al momento non c’è quota.

– San Siro rimane stregato anche a settembre, e per stasera è tutto, amici rossoneri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.