Il Milan e il Luigi Berlusconi, parlandone come da vivo. Beh, uno dei due lo è. Come, quale?

Intervista a caldo. Mmh, quasi.

Senti, intervistiamoci da soli come fa Gianni Mura.

Ma non lo fa più, adesso lo intervista Giuseppe Smorto.

Va bene, lo Smorto lo faccio io. E poi Gianni è un amico – che salutiamo. Dunque. Cosa ti ha fatto molto ridere?

Constant terzino sinistro. Ma anche Alexandre “E’ il suo anno” Pato, palloni toccati due in 45 minuti.

Cosa ti ha empito il cuore di sgomento?

L’ipotesi di vedere ciondolare Traoré per almeno 10 partite in stagione. E’ un tronco del tutto inadatto a qualsiasi attività motoria.

Secondo te Pato – che è un amico, che salutiamo – è grasso?

Sarà la barba non fatta di tre giorni, forse è quella che ingrassa. Viene da due settimane di Olimpiadi, non può essere grasso. E’ solo pigro come un disco di Pino Daniele.

Tu dici che Antonini resterà Forever Young come nella canzone di Bob Dylan?

Scopro or ora da Wikipedia che è entrato nei 30 da due settimane – sarebbe degno di un film di Muccino.

Cosa ne pensi di Prince col numero 10?

Sign o’ the times.

A tratti Emanuelson sembra sul punto di prendere per mano la squadra. Nel caso, cosa deve fare la squadra – scappare gambe in spalla?

Se non fosse stato schierato per un anno e mezzo in ruoli bislacchi, converresti anche tu che Urby è giocatore. Non è più scarso di Montolivo, almeno. E’ un buon terzino sinistro che però temo non sia proprio abilissimo nella fase difensiva; intorno alla trequarti, invece, è un buon arruffa-popoli che ha la tecnica sufficiente per poter tranquillamente giocare nell’attuale serie A.

“La tecnica sufficiente per giocare nell’attuale serie A?”. Wow. Oh, beh – da queste parole a “top player” è un attimo, proprio. Dai, dillo che ti è mancato Ibra. E Seedorf – che è un amico, che salutiamo. E Zambrotta. E Van Bommel. Eccetera.

Ibra per niente! Tutti i milanisti dovrebbero festeggiarne la dipartita. Di Seedorf avevamo fatto indigestione, è come quel tipo che aveva fatto il documentario su un mese di alimentazione di solo junk food. Su Nesta sospiro e non aggiungo altro. Zambrotta boh – ha davvero giocato nel Milan o era una pubblicità di Mediaset?

Senti, la guizzante mobilità di Pazzini ci farà comodo?

Molto più di Cassano! Io DETESTO Cassano, è l’italiano medio ignorante e fascista che fa i rutti e dice le parolacce e tutti ridono e la sua indole si ripercuote anche in campo, ti ricordi una grande partita di Cassano contro una grande squadra? Pazzini è simpatico come un clistere, ma stai sicuro che i suoi 15 gol li mette insieme.

Nah, a me Cassano in campo piaceva – e poi mi fa ridere. Sono forse un imbecille? E me lo dici così? Uh, a proposito: come hai visto il Presidente? Certo che non sorride mai, eh. Cosa gli abbiamo fatto?

In gran forma, mi sembra ringiovanito! Vedrai che ci compra Messi e poi a novembre tutti a votare.

Uff, la solita frecciata da fattoquotidiano. A proposito – ci sono giornalisti romani che hanno fatto battute su Carrera – che è un amico, e lo salutiamo – e il patentino, alludendo alle accuse di cui fu accusato. Ma ti rendo edotto che noi non le faremo.

Ahah, i giornalisti romani non hanno paura di fare il lavoro sporco! L’hanno già soprannominato Porsche Carrera?

Ecco, metticiti anche tu, altri veleni malvagi contro questa società sfortunata piena di allenatori sfortunati e dirigenti sfortunati e medici sfortunati. Come hai visto i nostri perseguitati avversari?

Corrono come dei disperati, ma il doppio impegno Champions-campionato è pesante per tutti. Certo, se avessero un centravanti serio il campionato sarebbe già finito.

E Conte? Acquattato nel buio?

Avendo il phisique du role per i b-movies anni ’70 potrebbe osservare le partite della Juve spiando dal buco della serratura.

Come arriviamo in campionato?

Terzi. Mi piacerebbe vincesse la Roma, ma credo sarà Juve-Napoli-Milan.

Ti saluto. 

Tu saluti tutti.

Sono fatto così. Sono squisito.

Seh, vabbè.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.