E con chi te la vuoi prendere?

“Andiamo, ho forse l’aria di uno che ha smarrito la lucidità?”

…con l’arbitro? Sì, forse Afef sarebbe stata più imparziale. Però anche in 11 contro 9, avremmo davvero fatto il secondo gol? Il secondo, perché il primo lo avevamo fatto – ma non fa niente, lungi da noi sentir piangere i poveri prescritti, sempre perseguitati orribilmente.

…col presidente? Ma dai, ha altro a cui pensare. Era a festeggiare il suo amico dittatore.

…con Galliani e Braida? Boh, non abbiamo neanche avuto il bene di vederli. Li hanno mai inquadrati? Dov’erano, a cercare altri milioni da regalare all’Inter? Idea! Potremmo dargli El Shaarawy e sette milioni in cambio di Coutinho.

…con Allegri? Perché mai – forse perché non contento di una formazione con Bojan unica punta…

(BOJAN!!!)

(perché non Nocerino, allora) (o Constant! A sconcertarli)

…ha come sempre fatto dei cambi alla Bugs Bunny?

…con Abbiati? Perché non ha MAI saputo uscire in vita sua? Perché passa al centravanti avversario? Eh vabbé, ma in Russia dopo essere uscito male (anche là) (come sempre) si era riscattato. Sfiga vuole che l’ottima Inter di Stramaccioni non abbia praticamente più tirato in 86 minuti. Altrimenti si riscattava.

…con Bojan? Perché solo davanti al portiere, è andato a pelle di leone? Non vediamo perché. Non certo perché è a malapena un giocatore da calcio a 5 – purché gli altri siano in 2 – e non si capisce perché sia partito titolare e rimasto in campo 90 minuti, mentre il nostro colpo di mercato, per il quale abbiamo riempito di soldi l’Inter (seh, l’abbiamo già detto) era in panchina?

…con Boateng? Che colpa ne ha lui se senza Ibrahimovic è più difficile fare il gradasso. Con il nostro facitore di gioco – Urby Emanuelson? Con il nostro top player, Robinho? Con De Jong, perché scopriamo improvvisamente che è un metallurgico? Con Montolivo, che a un certo punto è sembrato un leader – figurarsi gli altri che aveva attorno?

…con la curva, perché a differenza di quella dei perseguitati, non fa casino se non quando i criminali che la guidano non ricevono i soldi che la fanno stare vicino alla squadra? Col campo amico, che di nuovo ci ha imposto la sua spietata legge?

…con Stramaccioni? E perché? In fondo ha dimostrato che quando un uomo che allena in modo inguardabile incontra un uomo che non sa allenare, l’uomo che non sa allenare deve iniziare a scavare.

…con Cassano? Solo perché è il più miserabile ammasso di letame che abbia mai indossato la maglia rossonera? Con Pirlo? Solo perché da quando ha la magliuccia rosa corre, non si infortuna MAI, e segna “maledétte” a raffica – voi vi ricordate così tante “maledétte” quando era da noi? Con Borriello e Maxi Lopez? In fondo Pazzini ha segnato quanto loro – basta farlo giocare sempre col Bologna.  Con Catania, Torino, Sampdoria – perché hanno delle rose così più forti della nostra ed è per questo che sono davanti a noi in classifica, così come il Pescara che è al nostro fianco e lotta insieme a noi?

Ma no. Perché prendersela.

Insomma, è così evidente. La squadra è in crescita. Si sono visti progressi confortanti. E poi le squadre di Allegri, vengono fuori in inverno.

…E detto tra noi – non trovate increscioso questo caldo, a Milano, ancora a ottobre?

Anzi. A ben pensarci.

…Effetto serra, la senti questa voce – VAFFANCULO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.